Category Archives: Associazione

IL PANE E LE ROSE. Laboratori di scrittura e incontri di lettura

Giovedì 18 gennaio 2018 alle ore 18, presso la Macelleria sociale in via Siracusa 110, prenderà il via, con l’inaugurazione della Biblioteca sociale, il progetto di Lecce Bene Comune selezionato nell’ambito del Programma di Lecce Città del Libro 2017:

IL PANE E LE ROSE. Laboratori di scrittura e incontri di lettura.

Per noi di Lecce Bene Comune, fare politica oggi vuol dire operare nelle mille frontiere del crescente disagio sociale, luoghi e contesti in cui il sistema dominante riverbera effetti drammatici. Tra i mille modi possibili per operare in questi contesti, stimolare la curiosità per la conoscenza rappresenta, sicuramente, quello capace di agire maggiormente in profondità. Con questo specifico progetto abbiamo scelto di fare tesoro di uno degli insegnamenti più chiari che la storia, antica e recente, ci abbia consegnato: leggere, scrivere e conoscere rappresentano, tutt’oggi, le più potenti armi di costruzione di massa di cui una società civile possa disporre.

Convocazione Coordinamento e Assemblea straordinaria

Carissime/i,

trascorsi 8 mesi dalla scadenza naturale delle cariche statutarie e venute meno le ragioni della proroga rappresentate dalle campagne del referendum costituzionale del 04/12/2016 e delle amministrative dell’11 e 25/07/2017, ai sensi degli artt. 7 e 8 dello Statuto della nostra associazione, sono convocati i seguenti organi dell’associazione:

Coordinamento di LBC aperto ai soci, in prima convocazione alle ore 18:00 e in seconda alle ore 18:30 di giovedì 13/07/2017, presso la sede della “Macelleria sociale” di via Siracusa 110. Ordine del giorno:

> preparazione dell’assemblea straordinaria;
> varie ed eventuali.
Assemblea straordinaria dei soci ordinari e fondatori di LBC, aperta ai candidati in lista, in prima convocazione alle ore 18:00 e in seconda alle ore 18:30 di mercoledì 19/07/2017, presso la sede della “Macelleria sociale” di via Siracusa 110. Ordine del giorno:

> analisi del voto e prospettive dell’associazione;
> rinnovo cariche statutarie;
> istituzione del Collegio di garanzia;
> approvazione rendicontazione economica del primo semestre 2017;
> varie ed eventuali.

In merito al rinnovo delle cariche statutarie, data la straordinaria crescita dell’associazione e la volontà di procedere in maniera il più inclusiva possibile, i soci disponibili ad assumere impegni nel nuovo Coordinamento o nel Collegio di garanzia sono invitati a manifestare interesse presso la mail coordinamento@leccebenecomune.it entro le ore 17:00 del 13/07.

Gli effetti delle dimissioni rassegnate dalla presidenza, inizialmente annunciati per le ore 24:00 del prossimo 15/07, devono invece intendersi differiti al passaggio di consegne, come per legge.

Grazie a tutte/i per la vostra collaborazione. Buon week end.

Luca Ruberti
Presidente di Lecce Bene Comune

LECCE | AMMINISTRATIVE 2017

d_green_2

State cercando la candidata o il candidato Sindaco per le elezioni del 2017?

Noi sappiamo dove trovarli: al termine del percorso di rilfessione e progettazione che “Lecce Bene Comune” ha avviato lo scorso ottobre in città.

Un percorso trasparente, estraneo alle lotte di successione del centrodestra o di posizionamento delll’area democrat. Dedicato esclusivamente alla costruzione di un orizzonte nuovo, finalmente adeguato ai bisogni e alle capacità della città.

E’ il progetto che conta!

Insieme alla consapevolezza del momento storico, delle urgenze del contesto e dei valori che la comunità può esprimere.

Le politiche liberiste dei governi centrali fanno registrare anche da noi conseguenze importanti in termini di povertà e disuguaglianze o compromettono l’offerta di beni e servizi essenziali, peraltro quasi sempre elargiti come favori dai governi locali.

Il primo bene comune che abbiamo è Lecce stessa. Che fortunatamente ha valori e capacità che prescindono da quelli della sua classe dirigente.

Con la parte più motivata della città, che condivide con noi avversione per le diseguaglianze e fiducia nei talenti del territorio, vogliamo precisare una proposta di governo alternativo, senza più inseguire gli avversari politici sul terreno delle mancanze o degli errori commessi.

Questa sera, dopo un periodo dedicato al Referendum costituzionale e alle ragioni del NO, torniamo sul percorso inaugurato con la presentazione di un “Manifesto per una città giusta”, lo scorso ottobre.

Lo facciamo riflettendo sul tema della città ecologica, con l’aiuto dell’ing. Luisella Guerrieri e dell’arch. Toto Mininanni che introdurranno i lavori con una visione di città rispettosa delle esigenze di vivibilità dei suoi abitanti. Lo faremo nei locali di prossima inaugurazione della “Macelleria sociale” di via Siracusa 110, a partire dalle 18:30.

Una nuova stagione è alle porte. Una nuova visione di società e città chiede di andare al governo.

Voi che fate? Un altro giro sul generatore automatico di candidati Sindaco o venite a partecipare?

*******************

VERSO UNA CITTA’ ECOLOGICA
venerdì 09 dicembre 2016 | ore 18:30
“Macelleria sociale” | via Siracusa 110, LECCE

REFERENDUM COSTITUZIONALE | 4 dicembre 2016

#ReferendumCostituzionale #IoVotoNO

È stata una campagna referendaria lunga e defatigante.

All’origine della quale “Lecce Bene Comune” ha inteso favorire la formazione di un fronte democratico unitario, adoperandosi insieme ad altri per la costruzione del “Comitato provinciale per il NO”.

Un pezzo molto importante di strada è stato fatto insieme. All’interno del Comitato, insieme alle altre forze. O all’esterno dello stesso, con le persone incontrate nelle diverse circostanze, tutte organizzate intorno all’obiettivo di questa campagna: la difesa e il rilancio della Costituzione italiana del ’48.

Una costituzione materiale sta premendo per assicurare e cristallizzare in una Costituzione formale uno stato di cose già asservito ai poteri forti. E pretende di imporre una catena di comando e controllo che, dal basso verso l’alto, sposta importanti porzioni di sovranità.

Contenimento dei costi della politica, cambiamento, semplificazione, velocità delle decisioni, sono state le parole d’ordine utilizzate dai promotori della controriforma sulla quale saremo chiamati ad esprimerci domenica.

Parole che, come un cavallo di Troia, nascondono ben altre intenzioni. Tutte funzionali agli interessi del sistema economico mondiale, cioè alla trasformazione di un sistema incentrato sulla sovranità popolare e del Parlamento in un sistema orientato a rimuovere ogni ostacolo residuo alle scorribande dei mercati e garantito dalla presenza di un capo indiscusso.

Della campagna referendaria appena conclusa – e vissuta ad armi impari – o del deposito di energia accumulato insieme ai tanti compagni di questa ultima strada occorrerà fare tesoro non solo nell’urna di domenica prossima ma sul terreno di una riscossa non più rinviabile.

Non è più tempo di giocare di sola rimessa.

Un nuovo corso politico deve partire dall’esperienza appena condivisa in difesa della Costituzione, all’insegna di una prospettiva opposta alle accelerazioni di stampo feudale del neoliberalismo.

Lunedì sapremo quanto arduo sarà questo compito.

Buona domenica e buon voto!

L.R.

REFERENDUM COSTITUZIONALE

 

COSTITUZIONE BENE COMUNE | #IoVotoNO
Iniziativa pubblica di “Lecce Bene Comune”

Domenica 13 novembre 2016
ore 11:00 – 13:00
Open space | piazza S. Oronzo
Lecce

11_banner