Schito Cosima Maria Rosaria detta Mina

Schito Cosima Maria Rosaria detta Mina

 

 

Sono un’architetta di 52 anni, madre e moglie. Curiosa di ambienti, animali ed umani, sono attenta all’evoluzione di idee e azioni che salvaguardano il vivere civile.

Ho vissuto in contesti metropolitani e in piccoli centri periferici; da qualche anno abito di nuovo a Lecce.

Ho l’abitudine allo studio delle realtà del territorio in cui vivo, ne seguo le vicende e gli attori, con particolare riguardo a quelli meno appariscenti, lungimiranti nei propositi e coraggiosi nelle scelte.

Sensibile e generosa, combattiva e “pasionaria”, mi metto in gioco ed accetto la sfida di cambiare, convinta della necessità di modificare il vocabolario del vivere sociale, partendo dalle definizioni basilari: Bene e Comune. Applicare la logica del bene comune alla città è il principale obiettivo che ho condiviso con l’associazione e con la lista Lecce Bene Comune.

[space height=”150″ ]

Articoli correlati: